...

martedì, 9 Aprile 2024

Il sito web della famiglia reale è stato attaccato da un gruppo hacker filo-russo

Si fa chiamare KillNet il gruppo hacker filo-russo che nella giornata di domenica ha attaccato e bloccato per 90 minuti Royal.uk, il sito web ufficiale della famiglia reale britannica.

Si sospetta che questo attacco sia dovuto alle dichiarazioni di Re Carlo che pochi giorni fa, aveva rilasciato dichiarazioni apertamente contro l’invasione dell’Ucraina.

Gli hacker che hanno rivendicato l’attacco sul proprio canale Telegram, non avrebbero comunque avuto accesso al sito web, si sono limitati ad un attacco Denial of Service, ossia un blocco delle funzionalità, per circa un’ora e mezza.

Re Carlo aveva accolto nel febbraio scorso il Presidente Zelensky a Buckingam Palace e, durante una visita dei reali di poche settimane fa in Francia, il sovrano britannico aveva criticato duramente l’attacco russo all’Ucraina definendolo “non provocato” e dichiarando che “l’Ucraina deve prevalere”.

KillNet è un gruppo cybercriminale noto alle forze dell’ordine per i suoi attacchi contro le istituzioni governative in tutto il mondo. Nel 2022, inoltre, aveva già hackerato il sito della famiglia reale paralizzandolo con un attacco DDoS.

Buckingham Palace non ha lasciato nessuna dichiarazione al riguardo, ma il MailOnline riferisce che, secondo una fonte sicura, i colpevoli non sarebbero ancora stati individuati. È stata comunque aperta un’indagine con lo scopo di rintracciare i cybercriminali.

Latest article

Seraphinite AcceleratorOptimized by Seraphinite Accelerator
Turns on site high speed to be attractive for people and search engines.