martedì, 23 Luglio 2024

La sicurezza nazionale americana potrebbe essere stata compromessa

Giungono notizie inquietanti per la sicurezza degli Stati Uniti: Dipartimento della Difesa e National Security Agency, potrebbero aver subìto un attacco hacker.

Su un forum online nei “bassifondi” dell’internet sono apparsi alcuni post secondo cui un hacker sarebbe riuscito a bucare ed esfiltrare dati nientemeno che all’Agenzia per la Sicurezza Nazionale statunitense.

Leggi anche: Hacker russi e cinesi cercano di bucare le infrastrutture ceche

Secondo il post pubblicato, risulterebbero rubati i dati di più di 325mila, comprendenti dati anagrafici, numeri di telefono, indirizzi di posta elettronica e abitativi del Dipartimento della Difesa. L’hacker ha anche annunciato di aver sottratto anche un file della dimensione di 1,4 GigaByte alla NSA contenente più o meno le stesse informazioni, in aggiunta agli indirizzi email del Pentagono, militari e governativi.

Nonostante né il Dipartimento della Difesa, né la National Security Agency abbiano rilasciato dichiarazioni che confermino o smentiscano la notizia, se questo fatto si fosse realmente verificato rappresenterebbe un rischio enorme per la Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti.

Se i dati diventassero di dominio pubblico, i due dipartimenti potrebbero ritrovarsi in una posizione scomoda: il rischio è che una grande quantità di attacchi di phishing o di altra natura – comunque malevola – vengano portati in massa ai proprietari dei dati rubati.

Cybsec-news.it vi invita alla prossima edizione della CYBSEC-EXPO, in programma a Piacenza nel 2025.

Latest article