mercoledì, 12 Giugno 2024

3TB di dati rubati a Hyundai Motor Europe

Hyundai Motor Europe, la divisione europea della grande casa automobilistica sudcoreana, si è vista privata di ben 3 terabyte di dati aziendali da parte del gruppo ransomware Black Basta, che ha rivendicato l’attacco.

Nonostante l’iniziale reticenza di Hyundai a confessare l’accaduto alla stampa, il colosso dell’automotive ha poi confessato che i “semplici problemi tecnici” riscontrati all’inizio di gennaio 2024 non riguardavano soltanto l’accessibilità del sito.

Hyundai Motor Europe sta indagando sulle accuse di accesso non autorizzato di terzi a una parte limitata della rete Hyundai Motor Europe. La nostra indagine è in corso e stiamo lavorando a stretto contatto con esperti di sicurezza informatica esterni e consulenti legali. Dell’accaduto sono state informate anche le autorità locali competenti”, si legge nel comunicato rilasciato dall’azienda.

Leggi anche: Hacker cinesi si infiltrano nella rete del Ministero della Difesa olandese

Nonostante la tipologia dell’attacco non sia stata specificata, in base agli screenshots condivisi dagli hacker, sembrano essere stati trafuguati dati riguardanti diversi settori dell’azienda, tra cui quelli legati alla legalità, alle vendite, alle risorse umane, alla contabilità e all’information technology.

Ciò farebbe pensare ad un attacco ransomware, anche se al momento non è chiaro se siano state presentate richieste di riscatto.

Sicuramente Hyundai Motor dovrà rivedere i propri sistemi di sicurezza informatica, considerando che si tratta del secondo attacco ai suoi danni dopo quello dell’aprile 2023.

Cybsec-news.it vi invita alla prima edizione di CYBSEC EXPO, in programma a Piacenza dal 29 al 31 maggio 2024!

Latest article